RAFFAELE DE CONCILIIS

DisponibilitÀ

Disponibile qualsiasi giorno della settimana con un preavviso minimo di 3 giorni lavorativi 12 mesi all’anno

Zone

Ottima conoscenza:

Fiume Sele – Fiume Tanagro – Fiume Picentino · Fiume Tusciano – Spiagge e Scogliere del Golfo di Salerno. 

R

Competenze

Fly Fishing – Spinning (Mare e Acque interne)

RAFFAELE DE CONCILIIS

Descrizione Guida

All’età di sette anni Raffaele inizia l’approccio alla pesca con la guida del padre che nei fine settimana lo portava in riva alla foce del Fiume Picentino, località marittima della città nativa. Le sue prime esperienze sono state insidiare Sarde e Sugarelli.

Con il passare degli anni ha praticato tutte le tecniche di pesca esistenti sia in mare che nelle acque interne. Ha avuto la fortuna di vivere per molti mesi dell’anno sul lungomare di Salerno e già all’età di 12 anni ha fatto le prime esperienze in notturna insidiando mormore e spigole fiori all’occhiello del golfo di Salerno. Ancora oggi sporadicamente pratica insieme ad alcuni amici appassionati questo tipo di tecnica.

Il fiume però era sempre una grande attrattiva per lui e spesso andava con un amico che praticava la pesca a mosca. Inizialmente non ebbe un grande interesse verso questa disciplina, ma poi pian piano incominciò ad avere degli stimoli interessanti, cosi nel 1998 con un minimo di materiali reperiti in giro iniziò a costruirsi i primi artificiali.

Dopo alcuni anni di stop totale, ha deciso di riprendere e l’ha fatto senza esitazioni perché questo tipo di tecnica gli  aveva regalato bellissime emozioni. Oggi felice di questa scelta, continua a costruire con buoni risultati sia mosche classiche ma soprattutto mosche con cui affronta le sue battute di pesca nei diversi periodi dell’anno.

Nelle acque interne pratica rigorosamente il Catch & Release anche nelle zone libere.

Definisce il fanatismo un limite da cui preferisce tenersi lontano, per questo di tanto in tanto si gode anche qualche sessione di pesca con tecniche diverse.

Nel 2020 ci sono stati importanti obbiettivi raggiunti, la passione per gli ambienti naturali e gli ecosistemi lo hanno spinto a frequentare un corso per Guardie Ambientali e Zoofile e a novembre 2020 ha ricevuto il decreto di nomina Prefettizia, nello stesso anno ha conseguito un Brevetto per Istruttori Ambientali e di Pesca.

Ottimo conoscitore del suo territorio, lo stesso che ha deciso come volontario di tutelare, e lo sto facendo con le carte in regola. Appassionato Rodmaker, costruisce le sue canne in maniera meticolosa, uno dei pochi campani rimasti che continuano a lavorare il bamboo.

Gli abbiamo chiesto se la pesca in un certo senso ha modificato il suo stile di vita:

“Si! la pesca ha cambiato sicuramente in meglio la mia vita. A volte penso che devo rallentare la mia corsa, ma non posso, perché in tutta la mia esistenza ho sempre avuto un obbiettivo da raggiungere ed in questo caso si trattava della mia serenità, ora che l’ho raggiunta pescando, non la mollo. Trascorrere più tempo possibile circondato solo dalla natura, lontano dal caos frenetico delle città, mi rende estremamente felice. È qualcosa che non posso spiegare, bisogna viverle queste emozioni per capire.

Maggiori informazioni

Possibilità di noleggiare canne di fascia alta sia in grafite che in bamboo per la pesca a ninfa e a secca con relativi mulinelli (Esclusivamente Hardy)

Dotato di fuoristrada 4×4 fondamentale per poter raggiungere anche gli spot meno accessibili.

Contatta la guida

info@italianfishingguides.com